BRANCO
"Lupi gioiosi delle acque rapide"

La branca Lupetti e Coccinelle si rivolge ai bambini e alle bambine compresi tra i 7 e gli 11 anni e si propone di far vivere loro pienamente la fanciullezza come ricchezza in sé e come fondamento di una autentica vita adulta.

In funzione dell’Ambiente Fantastico “Bosco” oppure “Giungla”, adottato dal gruppo, i bambini e le bambine si riuniscono in unità chiamate rispettivamente cerchio oppure branco.

Nel Branco i bambini sperimentano i valori delle Guide e degli Scout, attraverso il mondo della “Giungla” (sulle tracce del “Libro della Giungla”). Nello spirito della famiglia felice e con l’aiuto dei loro Capi i bambini vengono messi nelle condizioni di sviluppare pienamente la propria personalità. I bambini si assumono gradualmente delle responsabilità ed acquisiscono la capacità di vivere insieme agli altri e di aiutare gli altri, secondo i principi cristiani e la Legge del Branco.

Il gioco è l’elemento centrale della metodologia della branca L/C. Attraverso il gioco i bambini si misurano continuamente con se stessi, conoscono il proprio corpo, ne acquisiscono il controllo, si esprimono e comunicano con gli altri, con creatività e fantasia.

Lo spirito di gioia e di “famiglia felice” unisce bambini e adulti: in una vita a contatto con la natura di cui imparano a conoscere e a scoprire le bellezze e le ricchezze, dono di Dio; in una comunità di bambini con adulti educatori; in un impegno a giocare con gli altri facendo sempre del “proprio meglio”.

Vita di branco

I lupetti e le lupette si riuniscono il sabato pomeriggio. Una volta al mese, di domenica, tutto il branco vive un’uscita dal mattino fino al pomeriggio chiamata Caccia.

Durante l’estate, a conclusione dell’anno scout, i bambini vivono l’esperienza delle Vacanze di Branco, campo estivo in casa per una settimana

Quando ci si ritrova?

Il branco ha la sua tana in via Milano (presso le Opere Parrocchiali "San Michele") e si riunisce il sabato pomeriggio dalle 14.45 alle 17.00 circa.
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su facebook
Condividi su twitter

“Gioca, non stare a guardare”.