Contattaci

Brevetti di Competenza

Art. 38 – BREVETTO DI COMPETENZA
[…] Per acquisire il Brevetto di Competenza occorre:
• conquistare specialità che l’E/G riterrà più idonee per il raggiungimento del proprio brevetto;
• aver convenientemente approfondito il Brevetto prescelto dimostrando effettiva capacità, affidabilità tecnica di grado elevato in situazioni concrete, capacità di coprire ruoli di responsabilità nelle imprese – dal punto di vista tecnico – e comprensione del concetto che si è utili soltanto se si è capaci;
• aver partecipato a un momento di confronto sul piano della competenza (incontri, corsi, cantieri, campi o altre attività organizzate a livello di Zona, Regione, Settore, nazionali, tanto dall’Associazione che non);
• aver sperimentato l’incarico di Maestro di specialità in Squadriglia o in Reparto.
Al riconoscimento della conquista di un Brevetto di Competenza da parte del Consiglio della Legge corrisponde l’assegnazione del distintivo corrispondente.
Con la Carta di Competenza i Capi accompagnano scout e guide verso il Brevetto così che gli EG vivano il cammino della competenza nello spirito e con lo stile dell’impresa, in analogia a quanto facilitato dalla Carta di Specialità, ma con un livello più elevato di consapevolezza e complessità.
Gli impegni per conquistare il Brevetto di Competenza saranno vissuti principalmente nelle imprese di Reparto e di Squadriglia.
Accanto agli stimoli offerti dalla vita della comunità di Reparto, ogni E/G sarà accompagnato verso il Brevetto di Competenza da un Maestro di Competenza che potrà essere uno scout o guida già in possesso del medesimo Brevetto o di uno relativo ad una tecnica affine, da un Capo oppure da un adulto esterno all’associa¬zione in possesso delle capacità tecniche attinenti il Brevetto.