Contattaci
News

Thinking Day 2009

Published on 14 febbraio 2009 under Mondo Scout
Thinking Day 2009

“FERMIAMO LA DIFFUSIONE DELLE MALATTIE”
22 febbraio: È la Giornata del pensiero (Thinking Day).
Rinnovando una tradizione che risale al 1926, ragazze e ragazzi, guide e scout da ogni parte del mondo festeggiano il compleanno di Olave e Baden Powell, i fondatori del guidismo e dello scautismo, che nacquero lo stesso giorno: la prima nell’anno 1889, il secondo nel 1857.

Questo giorno speciale è diventato nel corso degli anni un simbolo di riflessione sul guidismo e sullo scautismo, nonché un momento in cui rivolgere un pensiero agli scout e alle guide negli altri Paesi, donando simbolicamente un ‘penny’ per aiutare lo sviluppo del movimento scout nel mondo. Questa attività, nata spontaneamente dopo la seconda guerra mondiale e diretta ad aiutare le guide nei Paesi più colpiti, tra cui figurava l’Italia, ora invece chiama noi all’azione verso gli altri con la comprensione dei problemi che come cittadini partecipi nel e per il mondo dobbiamo affrontare e anche nella raccolta di risorse per aiutare lo sviluppo dei guidismi e degli scautismi.

La FIS (Federazione Italiana dello Scautismo), ha scelto da tempo di mettere al centro del Thinking Day gli “Obiettivi di Sviluppo del Millennio” (MDG – Millennium Development Goals), ancor prima che venissero adottati come tema per i prossimi tre anni dall’Organizzazione mondiale per il guidismo e lo scautismo femminile (WAGGGS).
Gli MDGs sono otto obiettivi specifici individuati nel 2000 al Millennium Summit dell’Organizzazione delle Nazioni Unite e che ci si è prefissati di raggiungere entro il 2015. Fra essi ricordiamo in particolare gli obiettivi di sradicare la povertà estrema e la fame, garantire l’educazione primaria universale, promuovere la parità dei sessi e l’autonomia delle donne, ridurre la mortalità infantile, migliorare la salute materna, combattere l’HIV/AIDS, la malaria e altre malattie, garantire la sostenibilità ambientale, sviluppare un partenariato mondiale per lo sviluppo.
Sono tutti temi importanti che vi invitiamo ad approfondire e conoscere recuperando le informazioni che sono disponibili in larga misura sulla stampa e su internet e che meritano di essere ulteriormente diffusi per incrementare la sensibilità dell’opinione pubblica sull’importanza che questi obiettivi vengano effettivamente ricercati e raggiunti (http://www.campagnadelmillennio.it/mc_08/).

Negli scorsi anni gli obiettivi del millennio che abbiamo affrontato insieme sono stati legati all’alimentazione, all’accesso all’educazione primaria e all’eliminazione dell’analfabetismo; nel 2008, il nostro impegno si è invece concentrato sull’acqua come bene primario.
Per il 2009, ancora una volta in sintonia con quanto proposto da WAGGGS come tema di riflessione, lo slogan della nostra Giornata del Pensiero sarà “Fermiamo la diffusione delle malattie”. In questa giornata, in ogni angolo del pianeta, verranno quindi svolte contemporaneamente attività speciali su un tema di grande attualità, scelto appositamente per poter coinvolgere i pensieri di guide e scout in giro per il globo e fare qualcosa per combattere AIDS e malaria, le due grandi piaghe dei Paesi in via di sviluppo (e non solo), insieme alle altre malattie contagiose.

In questa giornata dovremo dimostrare di saper unire il nostro pensiero alla capacità di creare sinergie per conoscere, creare maggiore consapevolezza e raccogliere fondi al fine di essere più efficaci nella ricerca, nella cura e nella prevenzione di malattie che tanto incidono nella vita di milioni di persone. Troverete materiali con proposte educative in italiano per ogni fascia d’età sul sito della FIS e potrete scegliere se destinare il ricavato della vostra raccolta fondi direttamente alla Federazione – che provvederà ad inviarlo a WAGGGS – oppure entrare in contatto con i soggetti (enti, associazioni, ospedali) che operano sul territorio e accordarvi con loro per partecipare alle raccolte che hanno in corso. In qualsiasi caso, non mancate di farci sapere l’esito delle vostre iniziative.

Gli Obiettivi del millennio per lo sviluppo e il Thinking day, in sostanza, non sono altro che nomi diversi per la stessa sfida: lasciare il mondo un po’ migliore di come l’abbiamo trovato. E siamo convinti che, se uniamo i nostri sforzi, possiamo fare la differenza.

Buona strada e buon cammino,

Barbara Calvi e Roberto Cociancich
Commissari Internazionali FIS

Condividi

Tagged: , , , , ,

2 Comments

  1. Gianluca Graglia

    Carissimi Fratelli scout

    per caso mi sono imbattuto nel vs sito: Complimentissimi !!! e’ molto bello ma quello che mi e’ piaciuto di piu’ e’ soprattutto quello che c’e’ “dentro” e la sua apertura: di siti scout autoreferenziati ce ne sono gia’ troppi, servono luoghi veri ed anche virtuali dove si veda il “fare”, il “lasciare il segno”, l’essere lievito del mondo…..ancora complimento e continuate cosi’!

    Buon TD a tutti voi

    Gianluca Graglia

    Capo gruppo
    Flaminia1
    Castelnuovo di Porto (RM)

Rispondi